PROGRAMMAZIONE

Fase n. 1 del processo edilizio

La fase di "programmazione" (fase strategica), previa valutazione del quadro esigenziale del Committente, prevede l'accertamento della disponibilità patrimoniale dell'immobile su cui si andrà ad operare, ovvero le possibilità di acquisizione, e la disponibilità finanziaria per l'intera operazione.
A tale ultimo scopo si rende necessario disporre, a seconda del tipo di intervento edilizio, di un adeguato livello di progettazione, secondo quanto previsto dal vigente Codice dei contratti pubblici.
La fase di "programmazione" si consolida con l'approvazione del Piano Triennale degli investimenti inserito nel Bilancio dell'Ente Pubblico.